Accettare Cookies?
Provided by OpenGlobal

8 marzo 2012 Festa della donna

06. 02. 2012

 
Anche quest’anno, la Necropoli di Tarquinia partecipa alla Festa della donna rendendo omaggio all’universo femminile.


LA DONNA ETRUSCA

Sebbene la famiglia etrusca non fosse per costituzione molto diversa da quella greca e romana, la condizione sociale delle donne etrusche era completamente differente. Le donne del popolo dei Tirreni, difatti, avevano un ruolo centrale nella vita quotidiana e addirittura politica. Godevano di considerazione e libertà e proprio per questo suscitavano grande scandalo presso le altre popolazioni del Mediterraneo, che condannarono ripetutamente questa eguaglianza per loro inammissibile. Spesso, difatti, le donne etrusche venivano considerate dai Romani alla stregua di prostitute.

Nella giornata dell’8 marzo sarà consentito l’ingresso gratuito a tutte le donne all’interno del Museo Nazionale Archeologico e alla Necropoli del Calvario a Tarquinia. L’iniziativa nasce con l’intento di sensibilizzare il pubblico nei confronti delle opere d’arte, che da sempre hanno messo in risalto la figura femminile, in qualità di musa ispiratrice, ma vuole soprattutto valorizzare le donne che hanno dato e continuano a dare il loro prezioso contributo all’arte.

Visite guidate

Il Museo Nazionale Archeologico di Tarquinia si visita in due o più ore, a seconda delle vostre esigenze. Per la visita della Necropoli consigliamo di concedervi almeno un'ora e mezza.

Leggi tutto...

Laboratori didattici

I laboratori didattici di archeologia permettono di conoscere in modo diretto i riti, i materiali e le tecniche di produzione in uso nella civilta etrusca e di rivivere le esperienze dell’uomo antico.

Leggi tutto...

Come arrivare

La Necropoli di Tarquinia è situata a circa 90 km nord da Roma

Leggi tutto...